News
"RicicLab": laboratori su biodiversità e ambiente

Al via "RicicLab", un percorso laboratoriale e creativo sulla biodiversità e tutela dell'ambiente. Il progetto è stato finanziato dalla Chiesa Valdese, nell'ambito dell' 8 per mille destinato alle iniziative delle associazioni che promuovono pace, sviluppo, istruzione, informazione e solidarietà.

Obiettivo generale del progetto è quello di sensibilizzare giovani generazioni e non sul rispetto per l'ambiente, al fine di sviluppare ed incentivare un forte senso civico sui temi legati al riciclo ed al riutilizzo dei materiali. L'associazione Acta Ungra, infatti, ha fatto della sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e della riscoperta delle bellezze naturali del proprio territorio, una delle sue principali peculiarità. Durante i laboratori e le escursioni, verranno invitati a partecipare ospiti come: docenti universitari (Università della Calabria), biologi, giornalisti, geologi, storici, associazioni ambientaliste, associazioni antimafia ed altre realtà sociali e figure professionali che contribuiranno ad approfondire i temi trattati da diversi punti di vista. Al termine del percorso i ragazzi elaboreranno dieci “oggetti per...” piccole ed amatoriali opere d'arte, create attraverso il riciclo ed il riutilizzo di materiali di scarto al fine di promuovere una mostra per sensibilizzare l'intera popolazione sui temi affrontati. Il tutto sarà riversato in catalogo mutimediale on web.

Il primo incontro si terrà nel Liceo Scientifico  "F. Santoianni" di Lungro (CS), il 29 ottobre 2016 alle ore 11:00, con la partecipazione del dott. Pasquale Alfano, manager di TIFQLAB, che illustrerà agli studenti "Reolì", azienda che produce grassi vegetali spalmabili a base di oli di alto pregio, valorizzando su scala industriale una ricerca universitaria italiana e un brevetto mondiale.