News
Risalita del fiume Tiro

 

Il fiume Tiro ha rappresentato per secoli un punto nodale nella vita quotidiana di Lungro: luogo di scambi economici, al confine col territorio di Saracena, è stato valorizzato dalla presenza dei mulini e della chiesetta S. Maria di Costantinopoli.

Vi sono, lungo l’alveo del Tiro, alcuni mulini ad acqua, fonte di sostentamento per la popolazione, ancora ben conservati. La rivalutazione di queste evidenze architettoniche darebbe lustro alla comunità, in un’ottica di valorizzazione dell’archeologia industriale.

 

Con questa escursione, intendiamo portarvi alla riscoperta di un fondamentale corso d'acqua per il territorio. Biodiversità unica, da preservare!